Giovane Vincitore Rolex 2014

Arthur
Zang

Reinventare l'assistenza
cardiologica in Camerun

Arthur Zang Arthur Zang

Arthur Zang ascolta battere il cuore dell’Africa. Il suo tablet Cardio Pad, un apparecchio di monitoraggio cardiaco, ha tutte le carte in regola per rivoluzionare la medicina del cuore, non solo nel Camerun, suo Paese natale, ma in tutto il continente africano. Tutto ciò di cui ha bisogno per poter effettuare diagnosi cardiovascolari nelle zone remote del suo Paese, è una rete di telefonia mobile.

Arthur Zang è cresciuto a Mbankomo, una cittadina a ventidue chilometri dalla capitale Yaoundé. Non vi era l’acqua corrente e i blackout elettrici erano frequenti. “In quel periodo ho imparato a cavarmela con molto poco”, ricorda.

Studente in informatica presso l’Università di Yaoundé, è affascinato dall’impatto potenziale dei computer. L’aver vissuto un’infanzia in condizioni così sfavorevoli lo ha motivato e sensibilizzato nei confronti dei bisogni dell’umanità.

Arthur Zang s’interessa alla salute perché, a suo avviso, è il modo migliore di servire il proprio Paese. Consapevole del fatto che l’evoluzione delle abitudini di vita ha inciso sull’aumento delle patologie cardiovascolari, e che queste affezioni richiedono una diagnosi precoce e stabile, in particolare nelle comunità rurali, decide di mettere a punto un apparecchio di monitoraggio cardiaco robusto, portatile, economico e utilizzabile ovunque e in qualsiasi momento. Nel 2014, la rivista americana Forbes cita la sua invenzione e lo inserisce nell’elenco dei “trenta imprenditori più promettenti d’Africa”.

“Sono sensibile ai problemi altrui. In qualità di ingegnere e ricercatore, voglio mettere le mie competenze al servizio degli altri.”

Arthur Zang

Come funziona il Cardio Pad

Una diagnosi professionale a distanza

  • Con il Cardio Pad touchscreen è possibile effettuare un esame cardiovascolare dovunque e in pochi minuti. L’operatore sanitario posiziona una serie di elettrodi wireless sul torace del paziente. L’apparecchio genera un ECG digitale che valuta il sistema di conduzione elettrica del cuore, misura il ritmo e la regolarità dei battiti cardiaci e la dimensione e la posizione dei ventricoli, determinando al tempo stesso la presenza di eventuali lesioni.

  • I dati sono trasmessi attraverso la rete di telefonia mobile a un cardiologo, il quale non deve far altro che scaricarli su un altro Cardio Pad, interpretarli e inviare la diagnosi e la terapia al medico. Per via dell’inaffidabilità della rete elettrica, numerose regioni remote del Camerun non hanno accesso alle attrezzature mediche sofisticate. Il Cardio Pad rappresenta la soluzione ideale a questo grave problema. “La batteria del Cardio Pad ha una durata di oltre sette ore”, spiega Zang.

Elementi chiave

  • cardio pad
  • centro nazionale dati
  • cardiologo
  • 01

    I risultati sono trasmessi attraverso la rete di telefonia mobile al centro nazionale dati.

  • 02

    Un cardiologo scarica le informazioni sul suo Cardio Pad e le interpreta.

  • 03

    Il cardiologo invia la sua diagnosi e la relativa prescrizione al medico.

Il Camerun

nel cuore dell’Africa

Basata su una mappa delle Nazioni Unite

Il Paese

La situazione sanitaria in Camerun

  • Superficie

    475.440 km²

  • Numero di abitanti

    22 milioni

  • Reddito annuo medio procapite

    USD 2.270

  • Speranza di vita uomini/donne

    55/57 anni

  • Tasso di mortalità annuale a causa delle patologie cardiovascolari

    14%

  • Stima del numero di medici per l’insieme della popolazione

    2.400

Guardare il video

La rete di telefonia mobile permette ad Arthur Zang, Giovane Vincitore 2014, di garantire l’assistenza cardiologica nelle zone remote del Camerun. Ha inventato il Cardio Pad, un apparecchio per il monitoraggio cardiaco.

Un apparecchio per il monitoraggio cardiaco utilizzabile ovunque e in qualsiasi momento

In Camerun vi sono meno di cinquanta cardiologi per ventidue milioni di abitanti, una proporzione di gran lunga inferiore a quella dei Paesi industrializzati. Eppure, la mortalità per malattie cardiovascolari è in crescita nel mondo intero, soprattutto in Africa, dove si può notare un’evoluzione delle abitudini alimentari, una maggiore sedentarietà e un aumento della speranza di vita. Le prognosi non sono buone per le persone affette da patologie cardiache.

La maggior parte dei malati ignora di esserlo e coloro che ne sono consapevoli abitano magari a centinaia di chilometri dal primo centro medico specializzato. Nello specifico, in Camerun tutti i cardiologi si trovano a Douala e a Yaoundé, le due città principali. Molti malati muoiono ancor prima di essere stati visitati.

“Il vero problema non è trovare un medico, ma trovare un cardiologo", spiega Arthur Zang. “L’assenza di attrezzature adeguate in numerosi ospedali aggrava la situazione. Se si abita in una grande città si viene correttamente esaminati, ma chi vive nelle zone rurali può trovarsi costretto ad affrontare un lungo viaggio su strade difficili; viaggio che peraltro non tutti possono permettersi.”

Il Cardio Pad di Arthur Zang, sicuramente il primo tablet informatico medico di tutta l’Africa, sarà utile alla salute di decine di migliaia di africani. Leggero, veloce, preciso e ideale per le regioni carenti di infrastrutture mediche, è anche portatile, il che evita ai malati lunghi e costosi viaggi. È sufficiente una connessione telefonica per trasmettere le informazioni raccolte a un centro nazionale dati, che a sua volta le invia a un cardiologo.

Per via dell’inaffidabilità della rete elettrica, numerose regioni remote del Camerun non hanno accesso alle attrezzature mediche sofisticate. Il Cardio Pad rappresenta la soluzione ideale a questo grave problema.

Alla fine del 2012, Arthur Zang ha brevettato la sua invenzione.

Per il professor Samuel Kingué, un famoso cardiologo camerunese che ha seguito da vicino Arthur Zang nel suo lavoro, il Cardio Pad rivoluzionerà la medicina cardiaca. Guardare il video.

Tutto è iniziato con una trasmissione televisiva

Nel 2009, l’allora studente Arthur Zang s’interessa alle tecniche informatiche applicate alla medicina. Per perfezionare le proprie conoscenze, trascorre parte del suo tempo negli ospedali. “Un giorno sono capitato per caso su un programma televisivo dove si vedeva un operatore sanitario praticare un ECG a un paziente. Mi sono chiesto come funzionasse.” Arthur Zang incontra per caso il professor Samuel Kingué, cardiologo all’ospedale Centrale di Yaoundé, e questi gli spiega i fondamenti dell’ECG e come trattare e interpretare i dati.

Dall'idea al prototipo

A questo punto, Arthur Zang pubblica un video del suo progetto su Facebook. Il governo camerunese ne viene a conoscenza e stanzia trentamila USD per la messa a punto del prototipo. La somma permette ad Arthur Zang di recarsi in Cina e di far produrre venti apparecchi. Contemporaneamente, fonda con i suoi colleghi la società Himore Medical, di cui diventa direttore generale. Due dei prototipi di Arthur Zang sono attualmente testati negli ospedali camerunesi.

Dal prototipo al prodotto

Il sostegno di Rolex contribuirà a salvare delle vite nelle regioni remote del Camerun. “Il mio obiettivo è mettere in funzione cinquecento Cardio Pad in tutto il Paese”, racconta Arthur Zang. Il Cardio Pad sarà venduto all’interno di un kit diagnostico completo a circa 2.500 USD, meno della metà del prezzo di altri sistemi più ingombranti. Una volta dotato il Camerun di questo apparecchio, Arthur Zang si augura di poterlo esportare all’estero, in particolare nell’Africa centrale.

Arthur Zang

Giovane Vincitore Rolex 2014

Per l’assenza di una rete elettrica affidabile, il Camerun non si trovava in cima alla lista dei Paesi che avrebbero potuto sviluppare un dispositivo medico hi-tech. Ma niente poteva frenare questo ingegnere informatico ventiseienne deciso a cambiare le cose. Le infinite possibilità che offrono i computer e le tecnologie dell’informazione affascinano Arthur Zang.

Arthur Zang

Giovane Vincitore Rolex 2014

Pazienti in attesa di essere esaminati dall’unico medico di Mbankomo, una cittadina a 22 km da Yaoundé. Chi abita nelle zone rurali deve recarsi in città per farsi visitare da un cardiologo. L’apparecchio di monitoraggio cardiaco portatile di Arthur Zang cambierà la vita di queste persone.

Arthur Zang

Giovane Vincitore Rolex 2014

In Camerun vi sono meno di cinquanta cardiologi per ventidue milioni di abitanti, una proporzione di gran lunga inferiore a quella dei Paesi industrializzati. Portatile, economico e ideale per le zone carenti di infrastrutture mediche, il Cardio Pad di Arthur Zang rappresenta una grande opportunità per migliaia di malati.

Arthur Zang

Giovane Vincitore Rolex 2014

L’esame con il Cardio Pad è effettuato da un operatore sanitario o da un tecnico. Una volta posizionati gli elettrodi sul torace del paziente, l’apparecchio genera un ECG digitale che valuta numerosi parametri della funzione cardiaca.

Chiunque può cambiare il mondo

Rolex premia le donne e gli uomini fuori dal comune, determinati a raccogliere le maggiori sfide di domani
e i cui progetti contribuiscono a cambiare il mondo.

Per saperne di più sui Premi Rolex

Seguite Arthur Zang e il suo progetto di diagnosi cardiovascolare nelle zone remote del suo Paese. Aiutate anche voi, come molti altri nel mondo intero, Arthur Zang a rivoluzionare le cure in Camerun grazie alla telemedicina.